S.o.s. restauro a Badia a Settimo

La facciata dell'Abbazia di Badia a Settimo

La facciata dell’Abbazia di Badia a Settimo

SCANDICCI – Si è svolta nella suggestiva cornice della Abbazia dei Santi Salvatore e Lorenzo a Settimo (chiamata anche Badia a Settimo) la prima conviviale «fuori porta» dell’annata 2018-2019 del Rotary Firenze Nord.. «L’occasione – ha ricordato la nostra presidente Antonia – è l’avvio di una raccolta fondi che ha come obiettivo il restauro della Pala di Domenico Buti del 1574 che raffigura il martirio di San Lorenzo, che ha davvero bisogno di un intervento urgente per salvarsi dal degrado».

Ospiti della serata – che si è svolta mercoledì 11 luglio – Maria Rita Signorini, restauratrice e presidente di Italia Nostra Toscana, la poetessa Adriana Campi Campisi e il poeta Luigi Ciampolini. Dopo una visita al complesso dell’Abbazia e una cena conviviale nel chiostro, sono stati assegnati riconoscimenti ai vincitori di un «concorso di poesia spontaneo», promosso da Antonia tra i soci del club e gli ospiti della serata. La «classifica» ha visto al primo posto Elena Rigacci, seguita da Domenico Abbate (padre del nostro socio Valerio). Una menzione speciale anche alla nostra Teresa Pagano. Gli applausi sono andati ex aequo a tutti!

Questa la poesia di Elena.

 

FEBBRAIO

Senti ancora l’inverno:

ti avvolge, ti incanta, ti stanca.

Poi, senza preavviso, un bel giorno

sugl’alberi dei tuoi paraggi

appare la vista più bella

di fiori e corolle novelle.

E il vento gagliardo che soffia

giocando tra i rami legnosi li spoglia,

fa strage di petali bianchi.

Il mandorlo fa suo il Carnevale

con pioggia di rosei coriandoli.

 

 

La cripta della Badia a Settimo

La cripta della Badia a Settimo

Serata conviviale

Serata conviviale

Un momento della premiazione del concorso di poesia

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *