Dal Rotary tre defibrillatori per Firenze

da sin. Mario Maida, Eike Schmidt, Antonia Antinolfi, Maurizio Catolfi a Palazzo Pitti 2
da sin. Mario Maida, Eike Schmidt, Antonia Antinolfi, Maurizio Catolfi a Palazzo Pitti

FIRENZE – Un defibrillatore allunga la vita, tre defibrillatori ancora di più. Come nel famoso spot pubblicitario di una nota compagnia telefonica, al Rotary Firenze Nord presieduto da Antonia Antinolfi è nata l’idea di offrire alla città di Firenze tre apparecchiature salvavita a disposizione dei cittadini colpiti da arresto cardiaco. In non pochi casi, anche due o tre minuti guadagnati prima dell’arrivo del 118 possono essere determinanti per evitare il peggio.

Agli Uffizi

Il service – al quale si è unito anche il Rotary Club Firenze Brunelleschi presieduto da Daniele Guetta – ha visto il suo concretamento nella primavera 2019. Una dei defibrillatori semiautomatici (DAE) è stato consegnato mercoledì 8 maggio alle Gallerie degli Uffizi, per essere collocato al 1° piano di Palazzo Pitti. Alla piccola ma partecipata cerimonia erano presenti la presidente del Rotary Firenze Nord Antinolfi e il past President del Rotary Firenze Brunelleschi Mario Maida, con un gruppo di soci.

Ad accoglierli c’era il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, che ha sottolineato l’importanza di questo contributo del Rotary in uno dei luoghi più frequentati dai turisti a Firenze. Accanto all’apparecchiatura sarà posta una targa con i nomi dei due club patrocinanti. L’incontro si è concluso con una visita a luoghi significativi (la maggior parte non aperti al pubblico) di Palazzo Pitti, sotto l’esperta guida di Maurizio Catolfi.

Al Comune di Firenze

Gli altri due defibrillatori DAE «patrocinati» dai due Club rotariani sono destinati al Comune di Firenze. La loro imminente collocazione è prevista in piazza Santa Croce e al Piazzale Michelangelo. La consegna simbolica delle due apparecchiature è avvenuta lunedì 15 aprile nel corso di una serata conviviale interclub in un noto locale al Piazzale Michelangelo. Un saluto e un ringraziamento è stato portato dal sindaco di Firenze Dario Nardella e dall’assessore alla sanità Sara Funaro, che hanno sottolineato la costante vicinanza dei rotariani fiorentini alla loro città, come in questa importante circostanza a favore delle emergenze sanitarie. Tra i presenti alla serata, con i due presidenti Antonia Antinolfi e Davide Guetta, c’erano il consigliere comunale Nicola Armentano, presidente della commissione sanità di Palazzo Vecchio e Alberto Locchi, presidente della Misericordia San Pietro Martire al Campo di Marte e del progetto «Firenze ci sta a cuore».

Un momento della consegna del Dae a Palazzo Pitti l’8 Maggio 2019
La serata conviviale del 15 aprile con il sindaco di Firenze Dario Nardella (al centro) e i presidenti dei Rotary Firenze Nord Antonia Antinolfi e Firenze Brunelleschi Davide Guetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *